Tecnico della mediazione Interculturale

DESCRIZIONE DELLA FIGURA:

Il mediatore interculturale è un operatore sociale che facilita la comunicazione tra individuo, famiglia e comunità nell'ambito delle azioni volte a promuovere e facilitare l'integrazione sociale, sanitaria e culturale dei cittadini immigrati.

Svolge attività di mediazione e di informazione tra i cittadini immigrati e la società di accoglienza favorendo la rimozione delle barriere culturali e linguistiche, la valorizzazione della cultura di appartenenza, promuovendo la cultura dell'accoglienza, l'integrazione socio economica e la fruizione dei diritti e l'osservanza dei doveri di cittadinanza. Il mediatore interculturale facilita l'espressione dei bisogni dell'utente da un lato e delle caratteristiche, risorse e vincoli del sistema dell'offerta dall'altro, propone le prestazioni, collabora con gli Enti/gli operatori dei servizi pubblici e privati affiancandoli nello svolgimento delle loro attività e partecipando alla programmazione, progettazione, realizzazione e valutazione degli interventi. Ha una adeguata conoscenza della lingua italiana, una buona conoscenza della lingua madre o della lingua veicolare scelta ai fini della mediazione e dei codici culturali sottesi del gruppo di immigrati di riferimento del contesto in cui l'attività si svolge. E' dotato di adeguate capacità comunicative, di relazione e di gestione dei conflitti.

OBIETTIVI DEL CORSO:

Il corso è finalizzato alla formazione di una figura professionale in grado di operare come tecnico della mediazione interculturale, ovvero come operatore sociale che facilita la comunicazione tra individuo, famiglia e comunità nell'ambito delle azioni finalizzate alla promozione social, sanitaria e culturale dei cittadini immigrati.

PROGRAMMA:

  • Introduzione alla mediazione interculturale
  • Aspetti culturali e socio-psico antropologici
  • La normativa dell’immigrazione
  • La comunicazione interculturale

PERCORSO FORMATIVO

Parte teorica in aula (per un totale di 400 ore).

200 ore stage presso Organizzazioni Onlus, Cooperative sociali, Circoscrizioni, Comuni, Sportelli per sostegno e aiuto agli immigrati, Centri di solidarietà.

CERTIFICAZIONE RILASCIATA:

Attestato di Qualifica professionale di Tecnico della mediazione interculturale ai sensi della legge 845/78 art.14, che legittima il candidato allo svolgimento della professione. L’Attestato è valido per territorio regionale, nazionale e della Comunità Europea.

REQUISITI D'ACCESSO:

  • Età non inferiore ai 18 anni
  • Diploma di scuola media superiore o laurea preferibilmente in ambito giuridico o umanistico.
  • Cittadinanza italiana o in uno degli stati membri UE
  • Residenza italiana o in uno degli stati membri UE

PER INFO COMPILA IL MODULO

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta